OPERE  D'ARTE  RINVENUTE  NEL  TERRITORIO
VELITERNO  ED  ESPOSTE  PRESSO  ALTRI  MUSEI


 
 
     

    Pallade  Veliterna - Louvre
    Velletri - Troncavia (1797)

     


 

LOUVRE - PARIGI
1) Pallade Veliterna
   ↑↑
2) Augusto di Velletri         (vedi)
3) Ermafrodita dormiente sulla roccia
    ↓↓
4) Gruppo di Mitra che uccide il toro


MUSEI VATICANI - VATICANO
1) Urania     (vedi)
2) Euterpe
3) Busto di Augusto Giovane
4) Pertinace (Busto)


MUSEO PIO CLEMENTINO - VATICANO
1) Sarcofago bilingue (lat.-gr.) di S. Varius
            Marcellus
2) Polimnia     (vedi)


GLIPTOTECA NY CARLSBERG - COPENAGHEN
1) Talia
2) Rilievo con lotta del Tripode delfico
3) Testa di Annibale
4) Asklepios    (vedi)


MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE (NA)
1) Busto di Settimio Severo    (vedi)
2) Lamina Volsca   (vedi testata)
3) Terrecotte Volsche
4) Menadi
5) Testa laureata di Augusto


MUSEO DEI CONSERVATORI - ROMA
1) Statue di atleti in marmo pentelico     (vedi)


MUSEO NAZIONALE ROMANO - ROMA
1) Frammenti di fregio scultoreo arcaico     (vedi)
2) Erma barbata     (vedi)
3) Busto di giovane donna (Ottavia?)
4) Mitra che uccide il toro


MUSEO NAZIONALE ETRUSCO - ROMA
1) Modellino in terracotta di edificio
2) Kore in bronzo su base quadrangolare


MUSEO CAPITOLINO - ROMA
1) Torso di statua - Il Lanciani la definisce come
           il Pancraziaste Capitolino     (vedi)


PALAZZO LANCILLOTTI - ROMA
1) Sarcofago del Tiarso marino     (vedi)
2) Parte di sarcofago con iscrizione di Clodia
            Lupercilla     (vedi)


COLLEZIONI PRIVATE STRANIERE
1) Leda con il cigno
2) Hygieia sedente
3) Esculapio
4) Busto di Tiberio
5) Statua acefala di Ercole
6) Sarcofago figurato con mito di Menelao


DESTINAZIONE AL MOMENTO SCONOSCIUTA
1) Bacco seduto su di un Otre
2) Donna che tiene nel braccio destro una Serpe
3) Le Tre Grazie
4) Bassorilievo     (vedi)

5) Caligola sul trono     (vedi)
5) Pezzi di grande Mosaico - I sec. d.C. ??   (vedi)

LUOGHI dei ritrovamenti
C.da Le Corti - Troncavia (1797)
Data e luogo non precisati
Peschio (1799 1800)
Colle Carciano (1902)


Proveniente da Palazzo Ginnetti
Località Montesecco
Località Montesecco
Data e luogo non precisati



C.da Colonnella (1763)
Proveniente da Palazzo Ginnetti


Data e luogo non precisati
Data e luogo non precisati
Località San Cesareo (1780)
Località San Cesareo (1780)


Area Tempio Volsco (1784)
Area Tempio Volsco (1785)
Area Tempio Volsco (1784)
Area Tempio Volsco (1784)
Località San Cesareo (1780)


Cento Colonne (1872)



Località Le Castella
Data e luogo non precisati
Località Colle Lenta
Proveniente da Palazzo Ginnetti


Località Colle Ottone
Caserma Garibaldi (Casermaccia)



Localita Arriano (1872)


Da Palazzo Ginnetti (1787)

Da Palazzo Ginnetti (1752 - 1787)


Località Piazza di Mario (1643)*
Data e luogo non precisati
Località Piazza di Mario (1643)*
C.da Le Corti - Troncavia (1817)
Località C.da Colonnella
Data e luogo non precisati


Località Piazza di Mario (1643)*
Località Piazza di Mario (1643)*
Località Piazza di Mario (1643)*
Museo Borgiano (1720 ca.)
Località Cavalleria (anni 2000)
Località Poggi d'Oro (2012 ?? )



 

Ermafrodita dormiente sulla roccia - Louvre
Velletri - Peschio (1799 1800)

 


 

*) Da: Teatro Historico - Ville d'Antichi Romani    di   B. Theoli - 1644
Caio Mario Arpinate, benche havesse una Villa vicino à Bauco (mi persuado sia Boville) chiamata al presente Casa Mara; et un'altra vicino ad Algido, hora chiamata Marino; nulladimeno haveva un'altra Proprietà vicino à Velletri, hoggi detta Piazza Mara, cioè Platea Marii, dove si trovano bellissime Antichità di Statue, Colonne, et altri Frammenti, et in particolare l'Anno passato vi furono ritrovate molte belle Statue, cioè una di Bacco assettato sopra d'un Utre, con il Tirso alla destra, et un Lucertone alla sinistra; la statua di Leda in piede con Giove convertito in Cigno nel seno; un'altra d'Esculapio, un'altra con sembianza di Donna, che tiene nel braccio destro un Serpe, che beve in una tazza sostenuta con la man sinistra; e le tre Gratie abbracciate insieme.

Da: STORIA DELL'ARTE GRECA PRESSO I ROMANI     di Giovanni Winkelmann - 1783
Una testa di marmo bianco di Annibale, ornata di galea, e della finta barba, e che finemente conservasi nel Museo Borgiano a Velletri, fu trovata in uno scavo a un miglio e mezzo da detta città nella contrada di "San Cesale" o "San Cesareo", dove è antichissima tradizzione dei Velliterni, che fosse l'avito suburbano della famiglia Ottavia di Velletri, ricordato da "Svetonio in Aug. cap. 6.", per l'educazione, che vi ebbe Ottaviano, e per la opinione, che fin d'allora correva in quella città, che egli vi fosse anche nato.
Altra testa di questo imperatore d'eccellente scultura, ma giovane, e senza alcuna corona, fu nel medesimo territorio ritrovata con altre antichità nella contrada di "Monte Secco" a quattro miglia dalla città, la qual testa ora conservasi nel Museo Pio Clementino.

Cenni da: "Storia della collezione Lancillotti di scultura antica" di A. Anguissola.